Europiano 2018 in Val di Fiemme

L’AIARP, Associazione Italiana accordatori e restauratori di Pianoforti, in collaborazione con la Val di Fiemme, conosciuta nel mondo per i suoi alberi della musica, invita gli accordatori e gli appassionati di Pianoforte al Congresso Internazionale Europiano 2018.


Stefano Bollani

Stefano Bollani

Francesco Grillo

Francesco Grillo

Dopo il successo del 2000, Europiano torna in Italia dal 20 al 24 maggio 2018, nel moderno Centro Congressi PalaFiemme di Cavalese, incorniciato dalle Dolomiti del Trentino. Accanto alle relazioni tecniche, che verranno tradotte in simultanea in 4 lingue, sono offerti un concerto di Pianoforte del duo Stefano Bollani - Francesco Grillo, una Jam Session e una visita alla nuova fabbrica della FazioliPianoforti.
La Val di Fiemme, chiamata la Valle dell’Armonia, farà da cornice per un’immersione di cinque giorni nel mondo del pianoforte alla ricerca del suono perfetto, attraverso la competenza di tecnici accordatori e restauratori di Pianoforte Europei, Asiatici e Americani. Per gli accompagnatori sono organizzate visite guidate ed escursioni in tutto il Trentino.  
 
   
Europiano
Europiano 2018
  • Programma congressisti Maggio 2018

    Domenica 20

    ore 21.00 apertura ufficiale Europiano Congress 2018, brindisi e musica con i Majazztic
    • Lunedì 21

    9.00 – 10.30 Gli strumenti di Bartolomeo Cristofori – Le invenzioni di un genio di Kerstin Schwarze (D). La relazione sarà arricchita dalla presenza di due copie di strumenti antichi, un fortepiano di Bartolomeo Cristofori del 1726 ed uno di Gottfried Silbermann del 1749, fedelmente ricostruiti dalla relatrice. Su questi strumenti, durante lo svolgimento della relazione, la pianista Marcia Hadjimarkos eseguirà un concerto
    11.00 – 12.30 Il moto delle corde di un coro del pianoforte di Jarkko Peltola (FIN)
    12.30 - 14.30 Pausa Pranzo
    14.30 - 15.10 Colle ed adesivi nella costruzione del pianoforte di Carlos Mora (E)
    15.20 - 16.00 Prima parte Metodo per la manutenzione dei pianoforti nei Conservatori
    Seconda parte Uno speciale Database sviluppato per supportare l’attività di tecnici accordatori di Simon Paupier (F)
    16.30 - 18.00 Il mio modo per riparare e costruire la tavola armonica del pianoforte di Arjen Reeser (NL)
    ore 21.00 Jam Session di Europiano Congress 2018
  • Martedì 22

    9.00 Assemblea BDK
    11.00 Assemblea Europiano
    12.30 - 14.00 Pausa Pranzo
    14.00 - 14.30 Presentazione Louis Renner
    14.30 – 16.00 La costruzione del pianoforte verticale nel 21° secolo - un esempio: il pianoforte Rätia 132 di Jean-Christophe Hannig (SUI)
    16.30 - 18.00 Ricerca e Sviluppo in Fazioli Pianoforti di Paolo Fazioli (ITA) e Alessandro Liberatore (ITA)
    ore 21.00 Concerto Europiano Congress 2018: Stefano Bollani e Francesco Grillo
    • Mercoledì  23

    solo per congressisti visita alla nuova sede della FAZIOLI (su prenotazione)
    • Giovedì 24

    9.00 – 10.30 Costruzione ed uso pratico dei sistemi duplex di Joachim Leonardy (D)
    11.00 - 12.30 Meccaniche: geometria e funzionamento di David Martin (GB)
    12.30 Pausa Pranzo
 
Europiano
Europiano 2018

  • Programma Accompagnatori Maggio 2018

    Lunedì 21

    Visita di mezza giornata al Parco della Pieve e al chiostro Francescano di Cavalese Il parco della pieve è una zona verdeggiante di Cavalese, arricchita da alberi di tiglio secolari, ed è sempre stata il fulcro sociale, economico e religioso della val di Fiemme. Nel parco della pieve, noto per il “banco della reson” dove si svolgevano i processi, troverete anche la pieve di Santa Maria Assunta, il santuario dei Sette Dolori della Beata Vergine Maria e il vecchio cimitero. La Chiesa di S.Vigilio ed il convento dei Frati Francescani rappresentano un complesso di notevole valore artistico all’interno del paese di Cavalese e costituiscono soprattutto un centro d´arte di grande interesse per la presenza di importanti dipinti della scuola fiemmese. La chiesa ha il tetto a due ripidi spioventi coperti di scandole e un ampio timpano sulla facciata principale nel quale è traforata una croce di Lorena; mentre l’interno vanta tre altari lignei seicenteschi di forme austeramente francescane.
  • Martedì 22

    Visita di mezza giornata: "Buon viaggio…nel formaggio" Visita guidata al Caseificio di Cavalese, celebre per il suo Formae Val Fiemme dei Campioni Mondiali e per i formaggi caprini. Segue una mini degustazione. Escursione di mezza giornata al Bosco che Suona Le colonne portanti di questo tempio della musica a cielo aperto sono gli abeti rossi, apprezzati, da Stradivari e da altri grandi maestri liutai come i Guarnieri e gli Amati. Questo bosco, ogni estate, accoglie un rito musicale, unico al mondo, ideato da Claudio Delvai. Qui, musicisti di fama internazionale, che partecipano al festival di musica in quota "I Suoni delle Dolomiti", sono chiamati a scegliere un abete. E’ il dono della Val di Fiemme a chi diffonde nel mondo melodie sublimi, con strumenti che potrebbero essere nati proprio nelle sue foreste, così accoglienti e ben tenute grazie alla gestione della millenaria Magnifica Comunità di Fiemme.
  • Mercoledì 23

    Una fra le due escursioni a scelta: Giro delle Dolomiti in bus di una giornata con guida.Le dolomiti, patrimonio dell'Umanità. oppure Escursione di una giornata al museo del Muse, Castello del Buonconsiglio e Cantina Rotari Muse, il museo delle scienze: Il museo copre una superficie di 12.000 mq. articolato su 6 piani, tutti dedicati alla natura e alla scoperta in uno spazio architettonico che racconta, in modo divertente, i ghiacciai, la fauna, la flora, la biodiversità al variare dell'altitudine. Non mancano spazi interattivi dedicati alla scoperta della scienza fatta in prima persona e laboratori per la creazione di oggetti. Il castello del Buonconsiglio è uno degli edifici più conosciuti di Trento e uno tra i maggiori complessi monumentali del Trentino-Alto Adige. Dal secolo XIII fino alla fine del XVIII residenza dei principi vescovi di Trento, è composto da una serie di edifici di epoca diversa, racchiusi entro una cinta di mura in una posizione leggermente elevata rispetto alla città. IL PROGRAMMA DELLE ESCURSIONI È INCLUSO NELLA QUOTA MA DEVE ESSERE PRENOTATO ANTICIPATAMENTE